Dolci

Gâteaux au chocolat… per Cafè Littéraire!

“A volte si cammina per andare da qualche parte, a volte si cammina e basta. E si continua a camminare finché la nebbia non si dirada, finché la disperazione non si placa o finché non abbiamo analizzato da tutte le angolazioni possibili il pensiero che ci martella nel cervello. Quella mattina non avevo una meta, mi sentivo la testa vuota e, al posto del cuore, un macigno di cui avvertivo tutto il peso, tanto che involontariamente tenevo la mano premuta contro la stoffa ruvida del cappotto”.

Sono sempre stata attratta dalle parole, rimangono impresse, puoi continuare a leggerle, farle tue e sognare con loro, e quando la dolce Roberta di Miu Mia è passata per la prima volta da me, mi ha fatto un regalo, le sue parole, per nulla scontate e mi ha conquistata. Prima un commento che mi ha aperto il cuore, poi la mail di invito al suo Cafè Littéraire, non ho esitato ad accettare con immenso piacere e sembra una coincidenza, ma questo libro è arrivato, in uno di quei momenti che ti segnano in modo indelebile e definitivo, come una cicatrice, e ho voglia di parlarvene, perché in queste pagine, si mescola amore, un pizzico di mistero, la meravigliosa Parigi e la sensualità della cucina.
Ho scelto di abbinare a questo libro il Gâteau au chocolat, dal cuore morbido, di Aurélie, la protagonista del libro, contenuto nel suo Menu d’Amour, da gustare insieme a Roberta, in questo autunno mite e colorato, nel suo salotto, seduta su di un pouf morbido dal color pastello, invaso dal profumo di cioccolato del nostro gâteau e inizio a parlare di questo libro.
Un mattino ti svegli, allunghi la mano, il posto accanto a te è vuoto, e ti rendi conto che qualcosa di importante nella tua vita è cambiato. Succede in Gli ingredienti segreti dell’amore di Nicolas Barreau, ma caso vuole, anche a me… “il mio stupido cuore era già ferito. Lo avevano spezzato un giorno che sembrava uguale a tutti gli altri”, questo accomuna me ad Aurélie, giovane e affascinante ristoratrice a cui piace collezionare pensieri e, quando è triste, comprare fiori. 
Disperata, ferita e umiliata dal tradimento dell’infedele compagno Claude, girovaga senza meta in una fredda Parigi di novembre, talmente stanca per aver camminato tutto il giorno, si ferma a meditare su un vecchio ponte di pietra. Non è triste solo perché è finito un amore, quello che le pesa sul cuore è l’incertezza del futuro che dovrà affrontare con la sua solitudine, ma il caso la porta a rifugiarsi in libreria dove trova un libro “Il sorriso delle donne”, che le cambierà la vita.
Inizia cosi l’avventura di Aurélie, alla ricerca dell’autore di quel libro, che le ha cancellato la tristezza e che le ha dato uno scopo. 
Un mistero che diventa l’obiettivo della vita, che le cambia la giornata, che le fa capire che l’amore spesso non è dove stiamo cercando ma è dove meno ce l’aspettavamo, un mistero così ben architettato da rivelarsi troppo impegnativo da portare avanti, ma che una svolta svelato, sarà un lieto fine.
Non è un libro che ti cambia la vita, ma ti fa riflettere e sognare, il tutto condito dall’amicizia, dalla forza dell’amore, da ricette segrete che fanno innamorare e da tanti sorrisi.

Gâteau au chocolat di Aurélie dal Menu d’Amour

Ingredienti (per due persone):

– 100 gr. di cioccolato fondente con almeno il 70% di cacao;
– 2 uova;
– 35 gr. di burro;
– 35 gr. di zucchero di canna;
– 25 gr. di farina;
– 1 bustina di zucchero vanigliato;
– 1 bustina di zucchero a velo;
– 4 pezzi di cioccolato extra;
– sale;
– burro e farina per gli stampi

Fate sciogliere il cioccolato e il burro a bagnomaria con un pizzico di sale.

Sbattete le uova e lo zucchero di canna fino a ottenere un composto spumoso, amalgamate lo zucchero vanigliato e incorporate delicatamente il cioccolato fuso e la farina.
Imburrare due stampi individuali e cospargete di farina il bordo e le pareti, distribuitevi un terzo del composto, i pezzi di cioccolato e coprite con il composto rimasto.
Fate cuocere nel forno preriscaldato a 220°C per 8-10 minuti, i gâteaux au chocolat devono cuocere all’esterno e restare cremosi all’interno.
Spolverizzateli con lo zucchero a velo e serviteli tiepidi.

Lei lo accompagnava con il parfait à l’orange io ho pensato di abbinare a questo delizioso gâteau, i lamponi, mi sembrava di essere al Le Temps des Cerises, il suo piccolo ristorante con le tovaglie a quadri bianchi e rossi.



“La felicità è un cappotto rosso con la fodera a brandelli” Julian Barnes


You Might Also Like

59 Comments

  • Reply
    Claudia
    3 ottobre 2014 at 8:34

    Una bella recensione a quel libro.. deve essere davvero bello! Diciamo che per un periodo ormai fortunatamente lontano.. anche io mi son sentita come lei.. e come te.. baci e buon w.e. 🙂

    • Reply
      atuttopepe
      3 ottobre 2014 at 11:23

      …succede… un abbraccio Claudia, e buon fine settimana!

  • Reply
    Alessia Mirabella
    3 ottobre 2014 at 9:21

    Di questo post amo tutto…ricetta, fotografie e parole…. i dettagli che lasci trapelare di te, e le cose non dette…io ti adoro!
    Alessia

    • Reply
      atuttopepe
      3 ottobre 2014 at 11:24

      …e io adoro te… sei splendida e dolcissima!
      Un bacione

  • Reply
    Miu Mia
    3 ottobre 2014 at 9:38

    Ho i brividi… e non solo perché ho avuto l'onore e la fortuna di conoscere una persona tanto sensibile come te, ma anche perché sento che il tuo lato "letterario" viene fuori dalle parole, dal modo di raccontare una lettura emozionante, dal consigliarne le sfumature, dalle foto che ci hai regalato. La cura per il dettaglio che hai voluto preparare per questo nostro incontro di oggi mi inorgoglisce e mi fa falice! E' stato un vero piacere poter gustare questa meraviglia morbidosa dal cuore scioglievole… abbiamo visto te in tutta la tua bellezza/dolcezza! 🙂
    Grazie di cuore!

    • Reply
      atuttopepe
      3 ottobre 2014 at 11:25

      Grazie di cuore a te, sono felice che tu mi abbia chiesto di far parte del tuo Cafè… aver avuto la fortuna di conoscerti è un dono prezioso…
      Un abbraccio forte forte!

  • Reply
    Marghe
    3 ottobre 2014 at 9:51

    Gioia mia, hai trasmesso perfettamente le sensazioni che animano Aurelie e tutte le donne che si trovano, un giorno nella vita, in questo stesso contesto.
    E oltre a questo, mi mette i brividi la coincidenza, proprio due sere fa ho preparato questi stessi tortini e mi sono venuti stranamente perfetti, come se le mia mani non si muovessero da sole… forse erano sincrone con le tue tesoro.
    Ti stringo fortissimamente!!

    • Reply
      atuttopepe
      3 ottobre 2014 at 11:27

      …ero con te… sei emozionante tesoro… grazie delle tue belle parole!!!
      Un abbraccio!

  • Reply
    Una cucina per Chiama
    3 ottobre 2014 at 10:04

    Ciao Michela, ho appena scoperto il tuo blog. Davvero bello, mi piace quello che scrivi ma ancora di più quello che cucini 🙂

    Marco di Una cucina per Chiama

  • Reply
    Angela Dolcinboutique
    3 ottobre 2014 at 10:37

    Che meraviglia Michela, quindi all'interno del libro ci sono anche delle ricette? Già la copertina mi ispira tantissimo e tu ce lo hai raccontato con una soavità che cattura. Il tortino è perfetto per rendere delizioso il tuo appuntamento al cafè di Roberta. Un abbraccio, Angela

    • Reply
      atuttopepe
      3 ottobre 2014 at 11:28

      Angela, si all'interno del libro ci sono le ricette, è molto carino, veramente.
      Un abbraccio e buon fine settimana!

  • Reply
    Deliziandovi.it
    3 ottobre 2014 at 10:48

    Mi hai fatto venire voglia di leggere questo libro ♥
    Eli

    • Reply
      atuttopepe
      3 ottobre 2014 at 11:29

      … è carino… mi saprai dire!
      Baci

  • Reply
    Sugar Ness
    3 ottobre 2014 at 11:06

    Cara Michela, ho letto il post tutto d'un fiato… E ho anche mangiato con gli occhi le tue fotografie. Hai proprio ragione, a volte ci sono libri che arrivano al momento giusto e sembrano scritti per noi. Ti abbraccio!

    • Reply
      atuttopepe
      3 ottobre 2014 at 11:30

      …coincidenze? Ti abbraccio anch'io cara!

  • Reply
    Lilli nel Paese delle stoviglie
    3 ottobre 2014 at 11:35

    Vero non ti cambia la vita ma fa pensare, un libro delizioso che ho divorato come divorerei questo gran dolcetto super cioccolatoso, mi pare che noi due abbiamo parecchie cose in comune, adorabile il cafè litteraire, idea bellissima, un abbraccio e buon weekend

    • Reply
      atuttopepe
      6 ottobre 2014 at 14:17

      Grazie cara, è si Roberta ha avuto un'ottima idea…
      Un abbraccio

  • Reply
    Chiara Setti
    3 ottobre 2014 at 11:44

    Già mi ispirava questo libro…adesso lo voglio proprio!!!! :-))) quanto al dolci o…dico solo WOW!!!

    • Reply
      atuttopepe
      6 ottobre 2014 at 14:18

      Grazie Chiara, leggilo te lo consiglio… è veramente carino!
      Un abbraccio

  • Reply
    Letizia in Cucina
    3 ottobre 2014 at 13:02

    Il libro non lo conoscevo, ma questo tortino si e lo mangereri volentieri adesso!

    • Reply
      atuttopepe
      6 ottobre 2014 at 14:18

      …ora ti toccherà leggerlo, è veramente delizioso!

  • Reply
    marifra79
    3 ottobre 2014 at 13:04

    Mi piace tantissimo la nuova veste, molto! E anche il modo in cui hai presentato il libro , dev'essere coinvolgente… un abbraccio!

    • Reply
      atuttopepe
      6 ottobre 2014 at 14:18

      Grazie, piace molto anche a me, Alex è stata veramente brava!
      Un abbraccio

  • Reply
    veronica
    3 ottobre 2014 at 13:19

    il libro lo conosco e tu fai appassionare ancor di più questo tortino è perfetto e con i lamponi da un tocco di classe
    grazie michela sei davvero speciale il tuo blog mi piace tantissimo ..chissa' come ho fatto fino a poco tempo fa …….che non ti conoscevo

    • Reply
      atuttopepe
      6 ottobre 2014 at 14:19

      Ma che carina che sei, grazie….
      Un abbraccio forte forte

  • Reply
    Polvere di Riso
    3 ottobre 2014 at 13:27

    wow …. bellissima ricetta!!! ora mi hai anche fatto venire voglia di comprare il libro 😉 ti abbraccio , Ilaria!!!

  • Reply
    Profumo di Cannella
    3 ottobre 2014 at 13:47

    Tra i miei dessert preferiti… una coccola impagabile, un antidepressivo puro! Buonissimo!

    • Reply
      atuttopepe
      6 ottobre 2014 at 14:21

      …avevo proprio bisogno di risollevarmi il morale… un abbraccio!

  • Reply
    Sabrina Rabbia
    3 ottobre 2014 at 13:52

    CHE BEL LIBRO!!!!!QUESTI DOLCETTI COSI' GOLOSI E CREMOSI M'ISPIRANO UN SACCO!!!!BACI SABRY

  • Reply
    Fr@
    3 ottobre 2014 at 13:55

    Molto bello questo post. Uno spunto letterario con questo dolce che è una coccola.

  • Reply
    Simona Roncaletti
    3 ottobre 2014 at 16:13

    Grazie alle tue parole mi hai fatto venire voglia di leggere subito questo libro, lo cercherò in biblioteca!!!!
    E quel cioccolato che fuoriesce dai tortini mi ha fatto venire una gran fame!!!:)
    Bellissimo post Miky!!! Un bacione e buon weekend!!

    • Reply
      atuttopepe
      6 ottobre 2014 at 14:21

      Leggilo Simo, è veramente carino… un abbraccio!

  • Reply
    consuelo tognetti
    3 ottobre 2014 at 19:05

    In questo post parole e sapori mi mescolano con sapienza ed armonia..complimenti Michela 😀
    Ne approfitto x augurarti un felice we <3

    • Reply
      atuttopepe
      6 ottobre 2014 at 14:22

      Sei sempre un tesoro Consu, un abbraccio!

  • Reply
    Simona Mirto
    4 ottobre 2014 at 6:46

    Michi emozioni qui da te stamattina… già l'intro mi ha aperto il cuore… ci sono letture che ti invitano a riflettere, ad emozionarti, ti lasciano il segno… ti regalano l'ingrediente segreto per star meglio e ti mettono di buon umore… il tuo tortino insieme alle tue parole e alla tua dolcezza, stamattina hanno fatto questo:* ti mando un abbraccio immenso e scusami l'assenza, l'1 è nata la mia nipotina e sono stata un pochino presa, fuori da blogger:*

    • Reply
      atuttopepe
      6 ottobre 2014 at 14:22

      Sei dolcissima, grazie per le tue parole e benvenuto alla piccolina!!
      Un abbraccio

  • Reply
    giochidizucchero
    5 ottobre 2014 at 14:34

    Mi ispira tantissimo questo libro tata! E tu sei stata bravissima… come sempre… ti abbraccio! <3

    • Reply
      atuttopepe
      6 ottobre 2014 at 14:23

      Grazie amica mia!
      Ti voglio bene!

  • Reply
    LaRicciaInCucina
    5 ottobre 2014 at 19:22

    Michi…ho letto tutto d'un fiato queste tue bellissime parole. Ti abbraccio forte :-). Dimenticavo…questo dolcino è una bellissima coccola.

    • Reply
      atuttopepe
      6 ottobre 2014 at 14:23

      Sei un tesoro, grazie!
      Un abbraccio a te!

  • Reply
    Simo
    6 ottobre 2014 at 10:44

    adoro le tue foto…il tuo dolce con quella calda colata che conquista e quel rosso che ipnotizza…adoro quel libro…
    insomma non si è capito che mi piace da matti questo post?!
    bacioni cara e buon lunedì

    • Reply
      atuttopepe
      6 ottobre 2014 at 14:23

      Come sono felice Simo, le tue parole mi riscaldano il cuore!!!
      Un abbraccio

  • Reply
    Mimma e Marta
    6 ottobre 2014 at 13:48

    La dolcissima Roberta ha conquistate anche noi, con la sua delicatezza e il suo essere così pura e genuina. È una persona vera, speciale. Ed è bellissimo quello che hai fatto tu oggi 🙂
    Il dolce è una meraviglia, siamo già davanti al computer, cucchiaino in mano, a cercare di raccogliere quella colata fondente che fa tanta, troppa gola. :-*

    • Reply
      atuttopepe
      6 ottobre 2014 at 14:24

      E' una donna meravigliosa, grazie ragazze, un abbraccio!

  • Reply
    Unafettadiparadiso
    6 ottobre 2014 at 14:10

    E' un libro che avrei voluto leggere ma per una cosa e poi per un'altra, ancora non lo faccio. Questo tuo post ha suscitato in me grandi emozioni, perciò credo che lo leggerò molto presto. Quest tortino, poi, una vera bomba al cioccolato che in questo momento ci starebbe tutto!
    Ti Abbraccio,
    Vale

    • Reply
      atuttopepe
      6 ottobre 2014 at 14:24

      Un abbraccio a te Vale, sei dolcissima!

  • Reply
    La cucina di Molly
    6 ottobre 2014 at 15:31

    Questo libro non lo conoscevo, devo trovarlo, mi ispira molto! Che bontà questo tortino, è una delizia! Un abbraccio!

  • Reply
    La cucina di Esme
    7 ottobre 2014 at 18:33

    io ciocco dipendente sto sbavando davanti al monitor………..lo voglio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    questo tortino è libidinoso!
    baci
    Alice

  • Reply
    uncestinodiciliege
    7 ottobre 2014 at 18:47

    Non conoscevo questo libro ma mi hai fatto venir voglia di leggerlo!
    Complimenti per le foto e tortino super goloso!
    Un forte abbraccio e buona serata:))

  • Reply
    speedy70
    7 ottobre 2014 at 23:12

    Così cioccolatosi li adoro…. che voglia!!!!

  • Reply
    Paprika e Cacao
    10 ottobre 2014 at 19:49

    Come resistere ad un cuore caldo, fondente, di cioccolata? Impresa impossibile… Intanto chiedo come sempre venia per il poco tempo che ho da dedicare ai vostri blog, anche se ogni volta che passo mi piace lasciare ampi segni di stima. Complimenti vivissimi per la nuova veste grafica , è bellissima e ti rispecchia molto nel tuo essere dolce e pacata. Anche io prima o poi dovrò decidermi a trovare qualcuno che si occupi un pochettino dell'involucro del mio di blog! Ti lascio con un bacione, augurandoti un bellissimo weekend d'autunno.
    Baci
    Lore

  • Reply
    paneamoreceliachia
    21 ottobre 2014 at 13:43

    Ma dai, dai che l'ho visto in libreria ma poi non l'ho preso, di corsa, con i bimbi… mi sa che devo tornarci. Certo che la lettura allietata da questa meraviglia al cioccolato è tutta un altra cosa!!!
    ti abbraccio

    Alice

  • Reply
    Barbara G
    21 ottobre 2014 at 21:12

    Mi ci ritrovo in queste tue parole.. 🙂 Sono d'accordo, questo libro non cambia la vita ma ti fa pensare.. la leggerezza della storia unito ad un linguaggio semplice e coninvolgente porta a divorare questo libro..lasciandoti come messaggio che tutto può succedere e le cose "accadono"..
    Il tortino sembra proprio goloso.. e io ne vado matta.. ne ho una versione senza burro che faccio spesso!!!
    A prestissimo.. un bacio grande..

  • Reply
    carmencook
    21 ottobre 2014 at 21:14

    Tutto molto bello Michela!!!!!!
    Complimenti!!!
    Un caro abbraccio e buona serata
    Carmen

  • Reply
    Günther
    23 ottobre 2014 at 8:12

    un magnifico gateaux

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Tartufo Bianco Gelato